Logo miaValdiSole.it

Val di Sole e Madonna di Campiglio, Trentino

Ufficio Turistico Vermiglio Vacanze

Vermiglio (Val di Sole e Val Rendena) - Via di S. Pietro  
Telefono: (+39) 046375...(+39) 0463758200
- info@vermigliovacanze.it

Foto estiva di presentazione Vermiglio Vacanze - Ufficio Turistico
Foto estiva di presentazione Vermiglio Vacanze - Ufficio Turistico Gallery estate Gallery estate Gallery estate
left right
Vermiglio è un paese della Val di Sole ai piedi della Presanella, la montagna più alta in Trentino. È un luogo fuori dal traffico e tranquillo da cui puoi raggiungere sia il Passo Tonale che il Ghiacciaio Presena. Qui, gestori di Alberghi, Agriturismi, B&B, Case per ferie, Ristoranti e molti altri servizi selezionati ti aiuteranno a trascorrere al meglio il tuo tempo libero.
Vermiglio Paese Albergo è un concetto di vacanza slow reso possibile proprio dall'unione di alloggi, ristoranti, attività agricole, musei, istruttori di discipline sportive, esperti conoscitori del territorio e di altre attività poste nel territorio del Comune di Vermiglio, selezionate per assicurare ai propri ospiti qualità, novità, responsabilità sociale e tutela dell'ambiente. Immagina la vita tranquilla di un paese della Val di Sole alle pendici dell'Adamello-Presanella, in Trentino. Un paese con quello che ti serve per sentirti a casa... lontano da casa. Un paese in cui star bene con la cucina più tipica, i piatti della tradizione, le ricette uniche al mondo, le erbe officinali, le acque, il silenzio e la Via lattea come poche volte l’hai vista. I piccoli incontri, gli spettacoli, i forti e i castelli della montagna trentina non mancano nel primo Paese Albergo del Trentino.

Notizie ed Eventi

1/1

Forte Strino

16 ott 2018 - 30 set 2019

Forte Strino si trova lungo la strada tra il Passo Tonale e Vermiglio

richiedi info

Dettagli

Situato a ridosso dell'attuale Strada Statale 42 a quattro chilometri da Vermiglio ed a circa sei dal Passo del Tonale.
La fortezza austro ungarica fu realizzata tra l’anno 1860 e 1861 a una quota di 1.538 m s.l.m. allo scopo di controllo e difesa dell’ultimo tratto della strada per il valico. La struttura ha una pianta a forma di semicerchio, articolata su due livelli. Nel primo livello presenta tre postazioni, mentre al secondo livello quattro, posizionate verso la strada del Tonale e la val Vermiglio.
Oltre alle camere di combattimento armate con sei cannoni, il forte era munito di una serie di feritoie per la difesa ravvicinata con mitragliatrice.
La parte bassa del forte serviva anche da tagliata ovvero da blocco stradale. La porzione fu abbattuta parzialmente e tuttora garantisce l’accesso principale all'edificio.
La struttura rappresenta la prima opera del cosiddetto sistema fortificato del Tonale: negli anni seguenti alla sua realizzazione fino allo scoppio del conflitto nel 1914, l’area fu infatti interessata da imponenti opere militari di difesa, tra cui ben altri quattro forti (forte Mero, Forte Tonale o Zacarana, forte Presanella o Pozzi, forte Velon) le cui vestigia sono tuttora visitabili a richiesta, meta di godibili e facili trekking.
Una parte dell'imponente struttura è attualmente adibita a museo e conserva numerosi reperti e cimeli della Guerra Bianca, frutto del certosino e pericoloso lavoro di recupero e bonifica realizzato dei recuperanti di Vermiglio.
La visita al forte, dopo un’introduzione affidata alle immagini di una breve clip, è accompagnata da una pannellatura back-light che introduce non solo ai temi generali del primo conflitto mondiale ma anche ed in maniera più approfondita, a quelli relativi alla storia locale: la deportazione a Mitterndorf degli abitanti di Vermiglio e la Guerra Bianca, di cui le montagne circostanti al forte ne sono state teatro.
Una moderna postazione touch screen permette al visitatore di approfondire ulteriormente le notizie relative al forte, circa le altre numerose opere di fortificazione presenti sul territorio di Vermiglio e di effettuare un trekking virtuale, con possibilità di download dei vari itinerari escursionistici consigliati.
Fin dal primo anno di apertura, si è pensato di offrire ai visitatori l’opportunità di fruire non soltanto del forte inteso come “contenitore” e luogo storico, ma anche di mostre d’arte che potessero innescare ulteriormente la riflessione. In vent'anni sono state allestite diciotto mostre.

Il Forte è aperto anche in inverno durante le vacanze Natalizie e due pomeriggi in settimana fino a Pasqua.

Durante tutto l'anno è possibile (prenotando all'Ufficio Turistico al n. 0463.758200) visitarlo con guide storiche locali esperte.

Per ulteriori informazioni su orari di apertura, prezzi, offerte per gruppi ecc. contattare l'Ufficio Info al n. 0463.758200

Contenuto a cura di Ufficio Turistico Vermiglio Vacanze aggiornato il 17/10/2018

1/1

Museo Della Guerra di Vermiglio

16 ott 2018 - 30 set 2019

Il Museo è inserito nel complesso del Polo Culturale di Vermiglio, in adiacenza della strada statale.

richiedi info

Dettagli

La Guerra Bianca sul fronte del Tonale nella raccolta di Emilio Serra, recuperante e custode della memoria

Il museo presenta la collezione di reperti e cimeli di Emilio Serra, che per circa quarant'anni ha svolto una costante attività di ricerca sulle montagne della Valle di Sole, teatro di aspri combattimenti dal giugno 1915 all'ottobre 1918.

L’esposizione si apre con una grande carta geografica dell’Impero, predisposta nel 1909 dal Ministero della Pubblica Istruzione di Vienna, scritta in lingua italiana e utilizzata nelle scuole del Trentino che, fino al 1918 faceva parte del Tirolo austriaco.

Attraverso testi esplicativi e fotografie vengono illustrati il processo di costruzione dei forti della Valle di Sole, le principali vicende belliche relative al fronte del Tonale, l’epopea dei profughi della comunità di Vermiglio e il loro rientro nel paese devastato alla fine della guerra.

Nelle vetrine sono esposte armi (fucili, baionette, pugnali, mazze ferrate, bombe a mano, una mitragliatrice Schwarzlose), oggetti di uso quotidiano (vanghette, piccozze, lanterne, pipe), uniformi e utensili della dotazione personale dei soldati (elmetti, maschere antigas), cimeli e decorazioni. Sci, ramponi da ghiaccio, racchette da neve e soprascarpe in paglia per le vedette testimoniano la durezza della vita quotidiana alle alte quote. Tra i reperti più significativi spiccano alcune protesi per mutilati.

Sulla piattaforma posta al centro della sala sono disposti numerosi proietti di artiglieria di vario calibro, italiani, austro-ungarici e tedeschi.

Per ulteriori info su orari di apertura, prezzi, visite guidate contattare l'ufficio informazioni di Vermiglio al numero 0463-758200

Contenuto a cura di Ufficio Turistico Vermiglio Vacanze aggiornato il 17/10/2018

 

:) Ci è piaciuto! Scrivi la tua recensione

Questa attività non ha ancora recensioni.
Scrivi la prima recensione positiva, racconta la tua esperienza!

Mappa

Ufficio Turistico Vermiglio Vacanze
Via di S. Pietro
Vermiglio (Val di Sole e Val Rendena)

Coordinate GPS
lat: 46.2981° N   lon: 10.6955° E   lat: 46° 17' 53.3'' N   lon: 10° 41' 44.0'' E

 

id:415765   login